PRIMAVERA D’ESSAI

PRIMAVERA D’ESSAI
È giunta la primavera e, con il suo arrivo, al Cinema Méliès si conclude il ciclo di rassegne che hanno caratterizzato la programmazione del piccolo cinema con prodotti anticonvenzionali e anti-mainstream.
Dal 28 marzo p.v., infatti, approderà in Via della Viola n.1, al Cinema Méliès – meglio conosciuto come #IlCinemaFuoriModa – la rassegna Primavera D’Essai.
Dopo i successi ottenuti dalle scorse rassegne/stagioni con D’Essai D’Estate, D’Essai D’Autunno e D’Essai D’Inverno, la CineGatti ha consolidato questo brand, fungendo più da contenitore che da promotore, lasciando spazio alle tante associazioni che gravitano attorno al Cinema indipendente.
Stavolta sarà l’Associazione Legambiente ad aprire la rassegna, con il film documentario dei giornalisti
Paolo D’Ambrosi e Giulia Innocenzi
“Food for profit”. Al termine della proiezione, dibattito sulla sostenibilità ambientale e alimentare.
Seguiranno altri due titoli a tema “ambientale”: il 4 e il 5 aprile, “Montagne di plastica” di Manuel Camia, la testimonianza filmata di due anni di ricerca, condotta dall’Università degli Studi di Milano, tra Lombardia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige, sulla contaminazione delle microplastiche nei ghiacciai.
Un viaggio caratterizzato da molti imprevisti e altrettanti momenti di meraviglia, raccontati dalla bellezza dei luoghi e da una narrazione intima.
La divulgazione dei dati concreti dello studio si trasforma, così, in un’occasione per esplorare le criticità e l’intricato rapporto di connessioni che il tema ambientale implica nel tempo e nello spazio. I ghiacciai, infatti, non sono solo termometri del cambiamento climatico, ma anche documentazione storica dei nostri comportamenti.
L’11 e il 12 aprile, il film di animazione del 1984 del maestro Hayao Miyazaki:“Nausicaä della Valle del vento”.
Amnesty International, il 10 aprile, presenterà il film “Green border”.
Una famiglia di rifugiati siriani, un solitario insegnante d’inglese proveniente dall’Afghanistan e una giovane guardia di frontiera s’incontrano sul confine polacco-bielorusso, durante l’ultima crisi
umanitaria. Il film è stato premiato al Festival di Venezia e al Festival di Rotterdam, ottenendo due candidature
agli European Film Awards.
Primavera D’Essai ospiterà anche due spettacoli teatrali, a cura dell’Associazione Produzioni
Ciarfix.
Mercoledì 17 Aprile 2024, ore 20.30:
“Varietà… fino all’ultimo rintocco”
Spettacolo di danza e varietà (Pre-show) – Regia: Chiara Ciarfuglia – Conduce Domiziano
Toniolo.
Giovedì 23 Maggio 2024, ore 20.30:
“I Gatti in Trasferta… Ritorno a casa”
Spettacolo di danza e varietà (Pre-show) – Regia: Chiara Ciarfuglia – Conduce Domiziano Toniolo.
​Il 9, il 16, e il 30 maggio, per concludere, torna anche quest’anno la rassegna curata da
Omphalos: CinePride, con tre titoli che hanno girato e vinto i principali festival del mondo: si parte omaggiando il regista Andrew Haigh con due sue opere: il più recente “Estranei”
e “Weekend”.
La rassegna conclude con “Barbie” della regista Greta Gerwig.
Non ci resta che augurarvi buona visione! Arrivederci a luglio, nel Chiostro di S. Fiorenzo, per la
rassegna D’Essai D’Estate.